Ultimi articoli

Tutta colpa dei migranti? Intanto a Febbraio l’indice Morti e Dispersi verso l’Italia sale al 57%.

Non si può nascondere quanto sia “dominante” nel panorama mediatico la questione “immigrazione”. Il problema c’è, ma al netto del drastico calo dei flussi migratori verso l’Italia la questione sembra aver assunto i contorni, più che della giusta e necessaria battaglia di civiltà per l’affermazione del diritto fondamentale alla sopravvivenza, dell’emergenza nazionale...

Il Global Compact for Migration non passa – Governo senza una strategia di politica estera

E’ di qualche giorno addietro la notizia che l’Italia non aderisce al Patto mondiale per una migrazione sicura, ordinata e regolare, accordo e negoziato intergovernativo, preparato sotto gli auspici delle Nazioni Unite, che copre tutte le dimensioni della migrazione internazionale in modo olistico e completo (secondo definizione tratta da wikipedia). Lega e Movimento 5 Stelle (la...

Demos – il cambio di paradigma dal terreno all’ambiente.

Spunti di riflessione DEMOCRATICA per addetti ai lavori.

E’ oramai chiaro a molti che la trasformazione tecnologica in atto nella società occidentale ridefinisce la dimensione esistenziale di ogni essere umano a livello individuale e nelle sue forme di partecipazione sociale, produttiva e politica generando

Legge 194: 40 anni dopo

Maggio 2018: a 40 anni dalla promulgazione della Legge 194 i diritti delle donne sono ancora ostacolati dal più alto numero di medici obiettori a livello europeo. Vista Laterale approfondisce la questione con un’infografica di Alessio Penna.

Tra Israele e Iran: le mosse di Trump in Medio Oriente

La strategia di Trump in Medio Oriente pro Israele e in funzione anti iraniana Dopo un primo periodo dedicato alla politica interna e ai problemi sollevati dall’indagine del Procuratore Speciale Mueller, il Russiagate, Donald Trump ha infine rivolto la sua attenzione alla politica estera, con importanti risvolti in Estremo e Medio Oriente. Nelle ultime settimane il Presidente degli Stati Uniti ha...

Il contratto tra M5S e Lega, un confronto con la Große Koalition tedesca

Il confronto tra M5S e Lega che tiene banco con alterne vicende tra ottimismo e momenti di stallo oramai ha assorbito la concentrazione dell’opinione pubblica tra proclami sensazionalistici e rassicurazioni. E’ indubbio che il contratto di governo ricercato da pentastellati e leghisti in questi giorni rappresenti una novità (intesa in termini di comunicazione politica) nel panorama...

1° maggio, la lotta del dì di festa

Il 1° maggio non è la festa dei lavoratori. In questo giorno non si celebra chi lavora. Il 1° maggio si ricorda invece una lotta che ha richiesto sangue e lacrime, una dura contrattazione affrontata e vinta per strappare agli imprenditori una riduzione sull’orario di lavoro. Il massacro di Haymarket del 1886, a cui la ricorrenza è dedicata, fu solo l’episodio più violento di un conflitto che, per...

Archivio News